Associazione Farmacisti
 
Caldo record. Attenzione ai farmaci per cuore e ipertensione

Caldo record. Attenzione ai farmaci per cuore e ipertensione

Il caldo rappresenta un problema per chi soffre di ipertensione. Soprattutto chi assume diuretici e calcio-antagonisti deve stare attento ai cali pressori ed ai colpi di calore.

L’ipertensione ha infatti una sua “stagionalità”, si abbassa durante l’estate e si alza, di solito, durante l’inverno.

Nel paziente anziano, che spesso beve poco, possiamo riscontrare abbassamenti di pressione notevoli e repentini.

Il soggetto percepisce spossatezza, nausea, facile affaticamento, gambe deboli, vista annebbiata, vertigini, fino a veri e propri collassi .

In questo caso è obbligatorio avvertire prontamente il medico.

Cerchiamo quindi, d’estate, di bere molto, indossare abiti leggeri (per favorire la termoregolazione), mangiare frutta e verdura di stagione, soprattutto quella ricca di acqua come l’anguria, il melone, ricca di potassio come le banane, prediligere latticini ed il pesce rispetto alla carne. Non assumere alcolici che favoriscono la disidratazione.

A volte è addirittura necessario dimezzare o ridurre la terapia antipertensiva. Ma ricordate che QUESTA È UNA DECISIONE CHE SPETTA SOLO ED UNICAMENTE AL MEDICO E NON VA ASSOLUTAMENTE ATTUATA SENZA CONSULTARLO.

Infatti si rischia di avere degli sbalzi di pressione che sono molto pericolosi.

Ad alcuni soggetti, invece, la pressione può alzarsi durante la stagione calda. Tutto questo pare sia dovuto, specialmente negli anziani, alla vasodilatazione cutanea che aumenta quando il clima si scalda all’aumentata sudorazione e conseguente perdita di liquidi e sodio.

In alcune farmacie è possibile effettuare l’Elettrocardiogramma e l’Holter pressorio, in modo da monitorare, anche e non solo, l’effetto del caldo su pressione e cuore.

Dott.ssa Olimpia Rapisarda Rizzo

Commissione Comunicazione MondoFarmacia

Fonte: https://www.cardiochirurgia.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *